dimensione carattere: AA| Print stampa

Regione Sicilia
Accreditamento strutture trasfusionali

Il Dirigente Generale del Dipartimento per le Attività sanitarie e osservatorio epidemiologico della Sicilia, con il decreto del 23 dicembre 2014, ha rilasciato l’autorizzazione e l’accreditamento istituzionale, ai fini dell’esercizio delle attività trasfusionali, alle seguenti strutture:

  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero “San Giovanni di Dio”di Agrigento, afferente all’Azienda sanitaria provinciale n. 1 di Agrigento;
  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero “Giovanni Paolo II” di Sciacca, afferente all’ASP n. 1 di Agrigento;
  • struttura trasfusionale dell’Azienda ospedaliera “Cannizzaro” di Catania;
  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero “Garibaldi Centro” di Catania, afferente all’ARNAS “Garibaldi” di Catania;
  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero “Vittorio Emanuele” di Catania, afferente all’Azienda ospedaliero-universitaria “Policlinico - Vittorio Emanuele” di Catania;
  • struttura trasfusionale dell’Azienda ospedaliero-universitaria “G. Martino” di Messina;
  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero “Barone Romeo” di Patti, afferente all’ASP n. 5 di Messina;
  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero “S. Vincenzo” di Taormina, afferente all’ASP n. 5 di Messina;
  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero  “Civico e Benfratelli” di Palermo, afferente
  • all’“ARNAS Civico – Di Cristina - Benfratelli” di Palermo;
  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero “V. Cervello” di Palermo, afferente all’Azienda ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia Cervello” di Palermo;
  • struttura trasfusionale di “Villa Sofia”, operante presso l’omonimo presidio ospedaliero di Palermo, afferente all’Azienda ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia Cervello” di Palermo;
  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero “Giglio” di Cefalù, afferente all’ASP n. 6 di Palermo;
  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero “Ospedale Civile – Maria Paternò Arezzo” di Ragusa, e alle sue articolazioni organizzative operanti presso l’“Ospedale Maggiore” di Modica e l’“Ospedale Guzzardi di Vittoria, afferenti all’ASP n. 7 di Ragusa;
  • struttura trasfusionale del presidio ospedaliero “Paolo Borsellino” di Marsala, afferente all’ASP n. 9 di Trapani.

 

(Il testo si trova sul Supplemento ordinario alla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana n. 5 del 30 gennaio 2015, da pag. 3 a pag. 25)

n.c.
13 Mar 08:45

CALENDARIO

DomLunMarMerGioVenSab
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30